A pochi chilometri da San Pellegrino terme, sull’antica “Via Mercatorum”, sorge il borgo di Camerata Cornello.

Cornello dei Tasso è una frazione di Camerata, questo piccolo borgo medievale è famoso per essere considerato luogo di origine dei Tasso famiglie che oltre a Torquato, diede il via al moderno sistema Postale.

Arrivare a Camerata

Camerata sorge su di uno sperone roccioso al di sopra del fiume Brembo, è raggiungibile attraverso la statale SS 470.

Cornello invece, non possiede strade per le auto, per arrivarci si possono utilizzare due mulattiere che partono in prossimità dei parcheggi del borgo.

Notizie storiche

Come la maggior parte degli insediamenti di questa zona della val Brembana, anche Camerata è stato fondato presumibilmente durante le invasioni dei popoli barbari.

La popolazione in fuga dalle pianure cercava riparo in nelle valli più impervie e non raggiungibili, questo spiegherebbe l’ubicazione del villaggio.

Durante il Medioevo il paese acquisì importanza, la via dei mercanti che collegava la pianura alla  Valtellina, passava proprio per Camerata, e nel paese vi era uno dei più importanti mercati della zona.

Intorno al 1430 Camerata passò alla Repubblica di Venezia, questo fatto diede il via al decadimento del brogo infatti, l’edificazione della via Priula, più larga e semplice da percorre escluse dai commerci il paese.

Il sistema Postale.

Proprio il piccolo borgo di Camerata diede il via al sistema postale.

Il tutto nacque con Omodeo Tasso che creò una compagnia di “Corrieri a Cavallo” che portavano la corrispondenza su commisione tra Venezia e  tutte le città d’Italia in particolare Milano e Roma.

Grazie alla loro professionalità divennero prima corrieri ufficiali della corrispondenza del papa poi, con Massimiliano I furono incaricati di portare la corrispondenza dal Sacro romano impero a tutti gli stati vicini.

La fiducia dei vari re nei confronti dei Tasso era tale che furono incaricati di portare anche i guadagni provenienti delle tasse.

Cosa vedere a Cornello dei Tasso

Centro storico

Sicuramente il centro storico di Cornello è una delle maggiori attrattive del borgo, con pochi euro è possibile anche effettuare una visita guidata dell’intera area.

Museo dei Tasso

Il museo dei Tasso organizza il giro completo del paese e, grazie ad una guida, potrete scoprire tutti i luoghi caratteristici del borgo compreso i passaggi che una volta permettevano di raggiungere la strada o le botteghe dalle abitazioni.

Inoltre nella visita guidata è compreso un giro nel museo dove vi sarà illustrata la storida e l’albero genealogico della famiglia Tasso

La casa dei Tasso

La visita guidata comprende anche il giro tra le rovine dell’abitazione dei Tasso

La chiesa di Cornello

La chiesa di Cornello necessita di un’intervento di restauro, la torre campanaria è pericolosamene inclinata e rischia di crollare sulla chiesa.

Per motivi di sicurezza i visitatori non vengono fatti entrare nell’edificio.

Valorizzazione del territorio.

Dal 2015 i paesi di Camerata, San Giovanni Bianco e Dossena, fanno parte del Polo Culturale Mercatorum e Priula.

Galleria

Mappa

LINK

Polo Culturale Mercatorum e Priula

Museo dei Tasso

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.