Le rapide dell’Adda: Il Custode del Santuario della Madonna della Rocchetta

Lasciamo la parola a Fiorenzo Mandelli, che in questo articolo si presenta e illustra la sua attività come custode del Santuario della Madonna della Rocchetta a Cornate d’Adda.

Presentazione del custode del Santuario della Madonna della Rocchetta

Il mio nome è Fiorenzo Mandelli, sono nato a Concorezzo e risiedo a Mezzago (MB), sono felicemente sposato ed ho una figlia adulta.

Ho lavorato per molti anni per un’importante industria di microelettronica finché è arrivato, anche per me, il momento di andare in pensione. Ho quindi potuto conoscere meglio i luoghi che prima avevo visto solo di sfuggita e allacciare nuove amicizie.

Il legame con il Santuario della Madonna della Rocchetta

Notavo però che il Santuario della Madonna della Rocchetta, che si trova sul fiume Adda, tra Paderno e Cornate d’Adda veniva aperto solamente una volta all’anno (gli anziani di Porto d’Adda che se ne occupavano ora hanno più di 90 anni e tanti sono tornati alla casa del Padre). Le erbacce e i rovi stavano prendendo il sopravvento e così, dal 2006 con alcune persone di età avanzata sempre di Porto d’Adda, ho iniziato a fare qualche taglio delle erbe infestanti e di pulizia dell’area esterna attorno alla chiesa della Rocchetta e delle conche sottostanti del naviglio di Paderno d’Adda.

 

La nomina come curatore del Santuario della Madonna della Rocchetta

Successivamente il parroco don Egidio Moro, parroco di Cornate d’Adda, mi ha designato curatore e responsabile del Santuario. A ridosso della chiesetta, esiste anche un’area archeologica con una cisterna tardo romana. Questo compito assegnatami mi consente di parlare di questa chiesina ai numerosi pellegrini e visitatori che passano lungo il fiume Adda.

Visitatori Illustri alla Rocchetta

Motivo d’orgoglio per Fiorenzo Mandelli è stato far da guida alla Madonna della Rocchetta a: Alto Prelato del Vaticano – Rettore Magnifico della Pontificia Università Lateranense-S.E. Mons. Dott. Prof. Enrico Dal Covolo, S.E. Mons. Luigi Stucchi vescovo ausiliario di Milano; diplomatici stranieri come il console della Corea a Milano Kyungsok Koh o il console dell’Austria dott.ssa Theresa Indjein-Untersteine; il grande attore francese Philippe Leroy ; il poeta austriaco Karl Lubomirski; il console della Germania a Milano dott. Jurgen Bubendey; la scrittrice e studiosa di Leonardo da Vinci Vittoria Haziel; Suor Maria Gloria Riva, fondatrice nel 2007 e Superiora della Comunità Monastica dedita all’Adorazione Eucaristica di Pietrarubbia; l’attore e comico Claudio Bisio; l’ex portiere di Nazionale di calcio e Inter, Francesco Toldo;  Hellen Pregnolato Hiding, l’Atleta Azzurra della Nazionale Italiana di Softball dal 1984 al 1991, che ha partecipato alle Olimpiadi di Seoul, 4 Europei, e due Mondiali.

 

CONTATTI

Chi desidera visitare il Santuario, ed avere ulteriori e approfondite informazioni storiche sul Santuario, tappa del Cammino di Sant’Agostino, si prega di contattare per tempo Fiorenzo Mandelli al 338-2800822  e-mail – [email protected]

Per ulteriori informazione sull’accessibilità al santuario, vi invitiamo a consultare il sito di Ville Aperte.

Per maggiori informazioni sull’itinerario lungo l’Adda, qui il nostro articolo sul tratto da Cornate a Paderno d’Adda.

GALLERIA

MAPPA

LINK

Svago

 

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: