Aprica : da Malga Magnolta al Palabione

Si tratta di un itinerario non troppo impegnativo adatto anche a famiglie. Lungo il percorso vi sono alcuni passaggi in cui però bisogna prestare attenzione per non scivolare.

Noi abbiamo scelto la variante che parte dalla Malga Magnolta e giunge alla stazione alta della funivia della Malga Palabione, ma è possibile percorrerlo anche al contrario.

PARTENZA DA MALGA MAGNOLTA

Si può salire alla malga Magnolta con la telecabina, giunti in malga si prosegue fino all’Agriturismo Malga Magnolta, da dove parte il sentiero che collegava le due malghe.

Prima di iniziare la discesa verso malga Palabione si può salire oltre l’Agriturismo e fermarsi alla Madonna delle nevi in prossimità della quale ci sono le indicazioni delle montagne circostanti.

L’Agriturismo Malga Magnolta merita sicuramente una visita: si tratta di un agriturismo con animali in alta quota che offre la possibilità di mangiare in loco. In estate, insieme alla Proloco di Aprica, organizza pomeriggi interessanti, aperti a tutti, dove è possibile imparare come si produce il formaggio.

IL SENTIERO

Partenza : 1945m di altitudine 

Arrivo: 1695m di altezza

Seguendo la segnaletica presente si imbocca il sentiero. Il primo tratto in lieve discesa passa in un bosco rado dove i larici si alternano a rododendri e altri piccoli arbusti, la discesa nel primo tratto è tutto sommato “dolce”.

Avanzando, dopo qualche centinaio di metri, il bosco si infittisce e la discesa diventa molto più ripida, quindi bisogna prestare attenzione a non scivolare. In questa zona è possibile incontrare sulla destra i resti di una frana.

La strada scende dolcemente e tocca il suo punto più basso in prossimità del torrente.

Passato il torrente si sale molto dolcemente nel bosco verso la malga Palabione. Questo secondo tratto è sicuramente meno faticoso e ripido del primo.

Prima di arrivare al Palabione si attraversa un secondo torrente che scende dalla Val Sorda.

Arrivati alla malga Palabione è possibile scegliere se proseguire la discesa verso il paese a piedi passando vicino all’osservatorio eco-faunistico alpino oppure optare per la funivia che riscende ad Aprica.

OSSERVATORIO ECO-FAUNISTICO

Poco distante dal Palabione, si trova questo osservatorio, che è sicuramente una delle chicche di Aprica. E’ possibile andare a visitarlo tramite prenotazione presso la Proloco di Aprica. Il costo è all’incirca di 15 € ad adulto compreso ingresso al parco, guida e andata-ritorno in funivia. Vi consigliamo di prendere contatto con la Infopoint per avere maggiori informazioni (tel.0342 746113). Al suo interno potrete trovare vari animali alpini in cattività, tra cui orsi, camosci, stambecchi, scoiattoli, rapaci. L’osservatorio è nato dalla passione del biologo naturalista Bernardo Pedroni ed è diventato negli anni un punto di riferimento per il recupero di alcune specie animali ma anche vegetali delle Orobie e non. In particolare gli ultimi due orsi arrivati all’interno del parco sono stati salvati e trasferiti dalla Bulgaria, dopo un sequestro da parte del governo bulgaro.

GALLERY  da malga Magnolta a malga Palabione

 

MAPS

--true--Download file: Magnolta Palabione Aprica.gpx

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: