Tagliatelle alla Santa Giuletta

Tagliatelle alla Santa Giuletta

Storia

Le tagliatelle alla Santa Giuletta devono il loro nome al paese in provincia di Pavia da cui sembra essere originario.

Questo tipico alimento è legato a una leggenda:

il 19 maggio 1859 il marchese e Ciambellano Imperiale ricevette in visita quattro ufficiali piemontesi e francesi.

Mentre gli ospiti soggiornavano presso il marchese, arrivarono in visita di cortesia due ufficiali austriaci.

L’atmosfera era molto accesa siccome gli ufficiali appartenevano a due opposte fazioni che, il giorno seguente,

avrebbero combattuto la famosa battaglia di Montebello.

Il marchese, preoccupato, decise di invitare tutti a gustare i piatti locali. Tra le tante specialità venne cuc

inato anche questo primo il quale suscitò apprezzamenti da parte dei commensali e li mise tutti d’accordo.

Ingredienti (6 Persone)

  •  500 g di tagliatelle all’uovo fresche
  •  250 g di lingua salmistrata
  • 150 g di prosciutto crudo a fette
  • 150 g di sedano
  • 100 g di burro
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. Tagliare la lingua salmistrata e il prosciutto a fette. Proseguire poi tagliandoli a listarelle sottili.
  2. Tagliare il sedano a fiammifero.
  3. Fondere il burro  in un tegame antiaderente e, per 10 minuti,  rosolare all’interno la lingua salmistrata, il prosciutto e il sedano.
  4. Lessare le tagliatelle in abbondante acqua salata. Quando raggiungono a cottura al dente sgocciolarle  e ,una volta trasferite nel tegame, spadellarle con il sugo .
  5. Completare con abbondante pepe macinato e servire sul piatto da portata.
Questa foto di Santa Giuletta è offerta da TripAdvisor.

Matteo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: